Anno: 2013

Pare che Sarzana è ‘ndranghetista

Esiste la mafia a Sarzana? Il coordinamento di Libera La Spezia, che da anni opera su questo territorio, se lo è chiesto e ha fornito una risposta, per adesso, parziale, che non pretende di comunicare la verità assoluta ma che vuole aprire una riflessione sulla permeabilità del contesto sarzanese al radicamento mafioso . «Il lavoro svolto non è un punto di arrivo ma un punto di partenza di una discussione da fare insieme» ci ricorda Marco Lorenzo Baruzzo, in rappresentanza del coordinamento di Libera La Spezia. Ieri, quella discussione è diventata pubblica con la presentazione dell’opuscolo Una storia semplice – pare che Sarzana è ‘ndranghetista. Mafie nella terra della Luna, l’iniziativa patrocinata dal comune di Sarzana, ha destato forte interesse nell’opinione pubblica favorendo la partecipazione “di pezzi di Stato”: massime autorità della Provincia, forze dell’ordine, candidati al Parlamento nazionale, mondo dell’associazionismo e cittadinanza. Ricercando il filo rosso tra circostanze, episodi e personaggi già noti alla stampa locale e alle inchieste di DIA e DNA, Libera cerca di fare luce sul complicato contesto sarzanese. Emerge il ritratto di una città dotata di scarsi anticorpi per fronteggiare la potenza del crimine organizzato, segnata da situazioni opache e ambigue che affondano le radici nel passato. Le prime storie criminali con sparatorie e interessi imprenditoriali in crescita risalgono alla metà degli anni Sessanta per arrivare alla scia di attentati esplosivi degli anni Novanta....

Read More

Conversazione col pm Alberto Lari

Quanto segue è il resoconto di un incontro informale tra il Presidio di Libera – Genova ed il pm Alberto Lari, avvenuto dopo la pubblicazione della sentenza di primo grado del processo Maglio 3. Introduzione Il primo aspetto caratteristico di Maglio 3 risiede nel fatto che l’indagine è nata come segmento della più ampia indagine di Reggio Calabria, Il Crimine (2010). L’inizio perciò è stato più semplice dal momento che era già stato raccolto consistente materiale probatorio. La Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria aveva accertato incontri tra Gangemi ed altri soggetti delle ‘ndrine calabresi. In agosto era stato...

Read More

Subscribe

Stampo Antimafioso

Recent Videos

Loading...

L’osservatorio Boris Giuliano

L’Osservatorio giuridico nasce dall’idea di un gruppo di studenti, laureati e laureandi in Giurisprudenza e non solo, membri del presidio di Libera ”Francesca Morvillo”. Con il sostegno del coordinamento regionale di Libera Liguria, abbiamo inteso promuovere una seria informazione sui fatti di mafia che riguardano il nostro territorio.

Osservatorio Boris Giuliano

Pin It on Pinterest