Diciotto rinviati a giudizio per sfruttamento della prostituzione, estorsione e altri gravi reati: questo il bilancio parziale del procedimento scattato ormai nella primavera di tre anni fa, con la chiusura del night club spezzino Morgana, in via Privata Coeli. L’operazione, coordinata dalla Squadra Mobile della Spezia, ha portato sul banco degli imputati, tra gli altri, più di un cittadino sarzanese: Carmelo Romeo, Santoro Romeo, Salvatore Iemma. Continue reading