MafieInLiguria.it

Osservatorio Boris Giuliano

Category: Normativa

L’aggravante dell’agevolazione mafiosa

L’aggravante dell’agevolazione mafiosa è un particolare tipo di circostanza prevista dall’articolo 7 del D.L 152/1991, in base al quale per i delitti punibili con pena diversa dall’ergastolo commessi avvalendosi delle condizioni previste dall’articolo 416-bis del codice penale ovvero al fine di agevolare l’attività delle associazioni previste dallo stesso articolo, la pena è aumentata da un terzo alla metà.

D.L 13 Maggio 1991, n.152

Regione Liguria – Legge regionale antimafia

Dal sito della regione Liguria:

La Regione Liguria, nell’ambito dell’impegno di contrasto alla criminalità organizzata, ha promulgato la legge n.7 del 5 marzo 2012 – Iniziative regionali per la prevenzione del crimine organizzato e mafioso e per la promozione della cultura della legalità. Continue reading

Le misure di prevenzione

Le misure di prevenzione sono misure social-preventive, dalla natura dibattuta (amministrativa/penale), che possono essere applicate a particolari categorie di soggetti, ritenute pericolose socialmente, e sono dirette ad evitare la commissione di reati. Continue reading

Lo scioglimento dei consigli – art. 143 T.U Enti Locali

Lo scioglimento dei consigli comunali e provinciali per infiltrazioni di stampo mafioso è un istituto previsto dal Testo Unico degli Enti Locali; è stato inzialmente introdotto con D.L 164/1991, che ha aggiunto l’articolo 15 bis alla L. 55/1990. Continue reading

Il Codice Antimafia

Nel 2011 è stato approvato il Codice Antimafia, che ha introdotto e riordinato nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, in seguito alla delega al Governo contenuta nella legge 136/2010.

L. 13 Agosto 2010, n. 136

D.Lgs 6 Settembre 2011, n. 159 (Codice Antimafia)

Un quadro completo della legislazione antimafia è poi reperibile sul sito del Ministero dell’interno.

Ministero dell’Interno – Legislazione Antimafia

I collaboratori di Giustizia

Un collaboratore di giustizia è un soggetto che, dopo aver commesso dei crimini, si pente di questi ed inzia a collaborare con la magistratura; si distingue dal testimone di giustizia il quale, a differenza del collaboratore, non ha commesso alcun crimine. Continue reading

La confisca e il riutilizzo dei beni

L’art. 416 bis dispone la confisca dei beni per tutte le associazioni riconducibili a quelle di tipo mafioso, comunque localmente denominate (camorra, ‘ndrangheta, etc.)

Inoltre la legge 109/1996, fortemente voluta e promossa da Libera, ha introdotto nell’ordinamento italiano la previsione del riutilizzo dei beni sequestrati alla mafia per finalità sociali, assegnandoli a enti locali, associazioni o cooperative. Continue reading

Il concorso esterno

Il “concorso esterno in associazione mafiosa” deriva  dall’applicazione della disciplina del concorso di persone nel reato (art. 110 c.p.) all’associazione di tipo mafioso (416 bis c.p.). Continue reading

Il carcere duro – art. 41 bis

L’articolo 41 bis è una disposizione normativa  prevista dall’ordinamento penitenizario italiano, introdotta dalla c.d “legge Gozzini” (663/1986) che modificò la legge 354/1975 (“Norme sull’ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della liberta’”). Continue reading

L’associazione di tipo mafioso – 416 bis c.p.

L’articolo 416-bis (“Associazione di tipo mafioso”) è stata inserita nel codice penale nel 1982 con la Legge “Rognoni – La Torre”:

L. 13 Settembre 1982, n. 646

Dieci anni dopo, l’art. 11 ter del D.L 306/1992 ha introdotto un ulteriore reato strettamente connesso con la fattispecie prevista dall’art.416 bis, al fine di contrastare i legami politico-mafiosi: l’articolo 416 ter c.p prevede la pena per chi ottiene la promessa dei voti dalla criminalità organizzata  in cambio della erogazione di denaro.

D.L 8 Giugno 1992, n. 306

Infine, il D.L 4/2010 ha introdotto nell’articolo 416 bis le parole “alla ‘ndrangheta”.

D.L 4 Febbraio 2010, n. 4

Il decreto è stato convertito, con alcune modifiche, dalla legge 50/2010.

L. 31 Marzo 2010, n. 50

Vedi anche: Presentazione per slides dell’associazione di tipo mafioso: le origini del fenomeno, il contenuto della norma, l’applicazione del 416 bis nei processi del Nord.

L’associazione di tipo mafioso

Infografica: il 416-Bis in pillole

Segui Mafie in Liguria

Iscriviti tramite email per non perdere aggiornamenti, processi, inchieste e approfondimenti.