MafieInLiguria.it

Osservatorio Boris Giuliano

Category: Maglio 3 (page 1 of 2)

“Essere ‘ndranghetisti non significa fare gli ‘ndranghetisti”

Maglio 3, la Cassazione annulla

In data 4 Aprile 2017 la II Sezione della Cassazione ha annullato, con rinvio, la sentenza di assoluzione pronunciata dalla Corte di Appello di Genova, nel processo Maglio 3.

Gli imputati torneranno quindi a giudizio davanti alla Curia genovese, in diversa composizione.

Attenderemo le motivazioni per capire le ragioni della pronuncia della Suprema Corte.
Per il momento, prendiamo atto che non è stato condiviso il giudizio di non colpevolezza formulato in secondo grado, che tante perplessità aveva sollevato.

Come sempre, vi terremo aggiornati attraverso il sito dell’Osservatorio.

Maglio 3: Paolo Nucera non ha commesso il fatto

Tutto come previsto. Oppure no, colpo di scena. Il verdetto odierno del Tribunale di Genova può essere letto in modi diversi e sarà indispensabile attendere il deposito delle motivazioni per capirne il reale significato.
Restiamo al fatto: al termine di un lungo processo in rito ordinario – che ha visto, ad un certo punto, stralciata la posizione di Arcangelo Condidorio, dichiarato incapace di stare in giudizio – anche Paolo Nucera è stato assolto nell’ambito dell’inchiesta Maglio 3.
Anche, dal momento che i suoi presunti compari erano già stati assolti in primo grado, dal GUP Carpanini, sentenza confermata in Appello . Continue reading

Ancora Paolo Nucera: il pm Lari chiede 12 anni

Mercoledì 13 luglio si è tenuta la requisitoria del pm Lari, nello stralcio del procedimento “Maglio 3”, che vede come unico imputato Paolo Nucera, ritenuto promotore e organizzatore del sodalizio ‘ndranghetista (capo del locale di Lavagna).
Come noto, altri 10 soggetti sono già stati processati in rito abbreviato: tutti assolti, in primo e secondo grado, con due sentenze che hanno fatto discutere.
Il pm ha subito riconosciuto con realismo due problemi fondamentali: 1) il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare (che aveva colpito Nucera nel lontano 2011) sotto il profilo dei “gravi indizi di colpevolezza” (ritenuti insussistenti); 2) l’intervenuta assoluzione, già in appello, per i coimputati ( con la cd. “doppia conforme”) influisce necessariamente sulla valutazione dei giudici.
E’ anche vero, però, che Paolo Nucera è appena stato riarrestato: non si tratta di omonimia, al contrario egli è tuttora considerato dalla D.D.A. genovese il n. 1 del sodalizio mafioso operante in Lavagna, dedito al traffico illecito di rifiuti, alla gestione di attività commerciali e con forti legami con la politica. Continue reading

Occhio alle mafie: un anno dopo

Sabato 18 giugno, alle ore 17.45, a Palazzo Tursi (Salone di Rappresentanza) festeggeremo il nostro primo compleanno. 12 mesi esatti sono passati, da quando abbiamo lanciato l’Osservatorio sulle Mafie in Liguria (www.mafieinliguria.it) a Palazzo Ducale, in un Salone del Minor Consiglio gremito, alla presenza del presidente onorario di Libera, il prof. Nando dalla Chiesa. Allora, c’era un clima di rivincita, un grande sostegno della cittadinanza, un’attenzione fortissima sul tema delle mafie: erano appena uscite le motivazioni della sentenza La Svolta, che aveva per la prima volta accertato il radicamento della ‘ndrangheta nel ponente ligure, in due distinti locali, a Bordighera e Ventimiglia. Attendevamo inoltre, con trepidazione e cauto ottimismo, l’Appello del Processo Maglio 3, che pensavamo potesse avere un diverso epilogo, alla luce della sentenza della Cassazione “Albachiara”, emessa proprio nell’estate del 2015. Continue reading

Appello “Maglio 3” – Le motivazioni della sentenza

“Gli inutili parolai”

Ma quale ‘ndrangheta! “Le indagini hanno rivelato un mondo totalmente autoreferenziale, dove si disquisisce in modo causidico delle regole e si rimpiange il passato”.
Questa, in estrema sintesi, la tesi sposata dalla Corte d’Appello di Genova nella sentenza di secondo grado del processo Maglio 3 (emessa il 19 febbraio scorso).
Sono state depositate, pochi giorni fa, le attese motivazioni (estensore dott. Maurizio De Matteis) della pronuncia che, come noto, ha confermato integralmente la sentenza di primo grado del 9 novembre del 2012 (a firma del G.U.P. Silvia Carpanini).
Si trattava, allora, di una sentenza di assoluzione per i 10 imputati di associazione mafiosa, con la formula “perché il fatto non sussiste”, seppur ai sensi dell’art. 530 capoverso c.p.p., che riecheggia la vecchia insufficienza di prove.
Il Collegio ha aderito alla linea del Giudice di prime cure, ma si è dimostrato ancor più severo nel giudizio demolitorio delle tesi del pubblico ministero. Continue reading

Albachiara e Maglio 3: i processi fotocopia

Il 6 Ottobre 2012 il Gup di Torino Scarabello, nell’ambito del processo piemontese “Albachiara“, assolve tutti gli imputati: l’accusa (art. 416-bis) non regge, perché la cellula mafiosa non aveva ancora iniziato a commettere delitti-fine, bensì costituiva un tipico esempio di mafia silente. Continue reading

Appello “Maglio 3” – Il commento del Dr. Di Lecce

21 Marzo 2016 – XXI giornata della memoria e dell’impegno per le vittime di tutte le mafie – Convegno “Mafie in Liguria: facciamo il punto”, presso il Polo Universitario di Giurisprudenza di Imperia.

Il Dr. Michele Di Lecce, già Procuratore Capo di Genova, commenta la sentenza di appello del procedimento Maglio 3, emessa il 19 febbraio 2016 dalla Corte D’Appello di Genova.

Il punto sulla ‘mafia silente’. Dialogo tra Paolo Luppi e Luca Traversa

Ma questa ‘ndrangheta, in Liguria, c’è o non c’è? Come orientarsi tra le più recenti pronunce giudiziarie sul tema, che restituiscono un quadro incoerente, quando non apertamente contraddittorio? E ancora: come si conciliano i dati di fatto, la comune esperienza ed il senso di giustizia di un cittadino, con le severe regole in tema di prova e garanzie che presidiano il processo penale? Sono alcune delle domande a cui ha provato a rispondere il confronto/dibattito di sabato 16 aprile nella barocca Sala Rossa del Palazzo del Comune di Savona, proposto dal coordinamento cittadino di Libera. Continue reading

Appello Maglio 3: le conclusioni del pm Alberto Lari

Ci siamo. L’ora è giunta. Domani la Corte d’Appello di Genova (nelle persone dei Giudici Mazza Galanti, Amisano e De Matteis)  emetterà la sentenza di secondo grado nel processo Maglio 3, per quanto riguarda i dieci imputati con rito abbreviato. Domani sapremo se la ‘ndrangheta è radicata anche a Genova, a Lavagna, a La Spezia, e non solo nel Ponente ligure (come già accertato).

Continue reading

Appello “Maglio 3”: inizia il secondo round

Dopo due anni e mezzo dalla pronuncia assolutoria di primo grado, emessa il 9 novembre 2012, inizia finalmente a Palazzo di Giustizia di Genova l’appello del processo “Maglio 3”. La sentenza del GUP Carpanini aveva prosciolto tutti e 10 gli imputati in rito abbreviato, perché il fatto non sussiste, seppur con la formula dubitativa dell’art. 530 c. 2, c.p.p., che si utilizza quando la prova manca, è insufficiente o contraddittoria. Continue reading

Older posts

Segui Mafie in Liguria

Iscriviti tramite email per non perdere aggiornamenti, processi, inchieste e approfondimenti.