Condividi questo contenuto

La creazione di una mappatura dei beni confiscati in Liguria nasce dalla necessità di avere una visione d’insieme e al tempo stesso particolareggiata del patrimonio confiscato alla criminalità organizzata nella nostra regione.
Parte dalla convinzione, nello spirito della legge 109/1996 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati, che gli immobili e terreni confiscati possano costituire una preziosa risorsa per le comunità di territori in cui si trovano: risorsa materiale per la creazione di presidi sociali e di economia pulita, e valoriale, come simboli del riscatto di una legalità fondata sulla giustizia sociale contro una criminalità che trae forza da sfruttamento e intimidazione.
Diviene quindi necessario conoscere i beni che possono potenzialmente essere oggetto di riutilizzo sociale, e raccontare i beni che lo sono da anni. 

La mappatura è frutto del lavoro dei volontari dell’Osservatorio Boris Giuliano sulle mafie in Liguria; vuole costituire un supporto per chiunque si occupi a vario titolo del tema del riutilizzo sociale dei beni confiscati, e un eventuale spunto per la creazione di simili mappature in altri territori. È aperta a suggerimenti e segnalazioni di vario titolo per migliorarla e tenerla costantemente aggiornata. 

 

Fonte dei dati

L’unica vera fonte ufficiale e completa per il numero e gli indirizzi dei beni confiscati in Italia è al momento il portale di OpenRegio (https://openregio.it), gestito dall’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati (ANSBC).
Per rendere più completi i dati di OpenRegio e più facile la loro fruizione esistono diversi progetti non ministeriali di mappature in Italia, sia nazionali (segnaliamo su tutti Confiscati Bene http://www.confiscatibene.it/it, che sosteniamo e incorporiamo nel nostro sito), sia locali. 

In Liguria l’unico progetto locale istituzionale era stato realizzato nel 2014 da Libera e Regione Liguria (http://mafieinliguria.it/mappatura-georeferenziata-dei-beni-confiscati-in-liguria/) che è stato la base per l’attuale mappatura. 

Le fonti diverse da OpenRegio e dalla mappatura della Regione Liguria sono specificate nelle specifiche  di ogni singolo bene: per lo più si tratta di pubblicazioni delle Amministrazioni Comunali, decreti dei Tribunali e articoli di giornale.

La parte più complessa del lavoro è la conoscenza degli indirizzi dei beni in gestione: OpenRegio infatti pubblica gli indirizzi solo dei beni destinati.
I beni in gestione pubblicati da mafieinliguria.it costituiscono solo una piccola parte dei beni in gestione esistenti; per completare l’informazione, incorporiamo sul nostro sito la mappatura per dati aggregati di ConfiscatiBene.

 

Le categorie

Le categorie che abbiamo previsto per la mappatura sono le seguenti: 

  • riutilizzati a fini sociali visitabili: i beni destinati agli Enti Locali che giudichiamo più rappresentativi per lo spirito che ha portato all’approvazione della legge 109, e visitabili da tutti i cittadini
  • riutilizzati: i beni destinati dall’Agenzia oggetto di riutilizzo sociale o istituzionale (uffici, archivi, alloggi sociali, caserme, alloggi di servizio, magazzini ecc…)
  • non riutilizzati: i beni destinati dall’Agenzia al patrimonio degli Enti Locali che però sono a oggi chiusi e  inutilizzati
  • destinati (non è noto se riutilizzati o no): beni che risultano destinati al patrimonio degli Enti Locali consultando OpenRegio, ma che non è chiaro se siano riutilizzati o meno, per via di informazioni contrastanti o mancanti
  • assegnati dal Comune prima di acquisirli: categoria speciale creata per i 44 beni della Confisca Canfarotta a Genova, messi a bando dal Comune di Genova e assegnati ad associazioni e cooperative prima di essere destinati dall’Agenzia al Comune (risulterebbero contemporaneamente in gestione e non riutilizzati)
  • in gestione all’ANBSC (confisca definitiva) conosciuti: i beni confiscati in via definitiva in gestione all’Agenzia nazionale. Il “conosciuti” sottolinea il fatto che siano solo una piccola parte di tutti quelli in gestione, per la difficoltà nel reperirne gli indirizzi
  • sequestrati conosciuti: i beni in fase di sequestro in gestione ai Tribunali di cui si abbia avuto notizia e che siano di particolare rilevanza  

Per qualsiasi dubbio, consigliamo la consultazione dell’utile e completo Glossario di ConfiscatiBene: https://www.confiscatibene.it/glossario